Esegui la ricerca

Proloco di Lurate Caccivio

Benvenuti

Benvenuti nel sito web dell’ Associazione Pro Loco di Lurate Caccivio. Nostro compito presentare a voi visitatori il nostro paese e tutte le sue bellezze, nonchè gli eventi che si svolgeranno durante l’anno organizzati da noi e da tutte le altre associazione nel comune che fanno capo a noi.

Castello via De Gasperi visuale nord Ponte sul Lura

Lurate

Utente sconosciuto. Effettua il login

prova

http://www.prolocoluratecaccivio.it/file_download/2/proloco_notizie_1_0-page0.jpg

Continua a leggere ->

file: proloco_notizie_1_0-page0.jpg [497,84kB]
Categoria:
download: 233proloco_notizie_1_0-page0.jpg

01 agosto 2016 | nessuna categoria |

Lurate Caccivio In Treno - Festa del Paese 2012

25 maggio – ore 20.45- Biblioteca comunale

Continua a leggere ->

14 maggio 2012 | nessuna categoria |

GITA A MONDOVI' (CN)

ProLoco di Lurate Caccivio
gita a
MONDOVI’ (CN)
Domenica 30 ottobre 2011

Continua a leggere ->

12 ottobre 2011 | nessuna categoria |

Serata Degli Auguri 2011

scrivo altro

Continua a leggere ->

05 ottobre 2011 | nessuna categoria |

Serata auguri 2010

Vi aspettiamo numerosi presso il teatro Pax alle ore 20,30 del 7 Dicembre!

Continua a leggere ->

13 novembre 2010 | nessuna categoria |

Nuovo sito online

Risulta online dal primo weekend di maggio il nuovo sito della proloco di Lurate Caccivio.
Questa nuova versione ricalca il nuovo stile grafico che si sta divulgando recentemente online denominato web 2.0 che attribuisce un più corretto uso della semantica al codice e una più semplificata gestione dei contenuti grazie all’uso di un CMS che, in questo caso è l’ottimo Textpattern

Continua a leggere ->

22 aprile 2009 | nessuna categoria |

In breve della provincia

Speciale calcio dilettanti Oggi la pagina speciale

Sul giornale La Provincia commenti, interviste, classifiche cannonieri e Top 11. In vetrina la Gdg Veniano, le novità sulle quote giovani e ... il vento che ha beffato numerosi portieri

ANTEPRIMA ARTICOLI

Svolta a Veniano. Dopo una prima parte di stagione decisamente negativa infatti, la Cdg Veniano (Seconda girone G) si trovava all’ultimo posto della classifica, nonostante propositi ambiziosi sin dall’inizio della stagione. Ora tre vittorie consecutive, che le permettono di guardare con fiducia al futuro facendo magari anche un pensierino alla zona playoff in un girone molto equilibrato.

Il direttore sportivo Francesco Conte: ‹‹Non eravamo partiti bene, ma la società però non si è persa d’animo e nel mercato invernale abbiamo cercato di intervenire con giocatori di qualità ma soprattutto di esperienza, che potessero essere d’aiuto ai giovani››.

E i colpi di dicembre sono stati di assoluto livello: per la difesa Fabio Di Maria e Salvatore Conigliaro dall’Andratese e per l’attacco Mauro Canino dal Meda, tutti e tre già a segno nelle prime gare giocate in maglia Cdg Veniano. Con loro, è arrivato anche il giovane centrale difensivo Stefano Bianchi dalla Varesina (classe ’97), non ancora in campo per via di un piccolo infortunio.

I risultati si sono subito visti: doppia vittoria esterna a cavallo tra andata e ritorno, contro Casnatese e Virtus Cermenate, e quindi il capolavoro di domenica, con il 2-1 all’ex capolista Salus Turate, che veniva da quattro successi in fila: ‹‹Domenica contro la Salus abbiamo vinto in maniera meritata – spiega Conte – e anzi credo che il nostro successo avrebbe potuto essere anche più largo per quanto si è visto in campo. Ora vogliamo guardare avanti, senza farci illusioni: la classifica è molto corta, e sperare nei playoff credo non sia impossibile, in fondo siamo a soli tre punti di distanza dal quinto posto››.

Giovani in Eccellenza e Promozione, si torna all’antico. La riunione delle società a Milano nella sede del Comitato regionale ha deliberato, per la prossima stagione, il ritorno alla vecchia formula che prevedeva, fino a due anni fa, l’utilizzo di quattro giovani. Poche le società al tavolo: 14 società di Eccellenza hanno optato per i quattro giocatori, 9 per i tre, stesso esito per il campionato di Promozione con 23 club a favore dei quattro “fuoriquota” in campo e 12 a favore dei tre giocatori. La proposta prevalente prevede quindi l’utilizzo obbligatorio nella prossima stagione sportiva di un nato nel 1997, un 1998, un 1999 e un 2000.

Spazio anche alle società di Prima e Seconda categoria – 70 i club intervenuti in tutto -, alla presenza dei designatori arbitrali Enrico Mauri e Roberto Proietti. Per la stagione 2018/19, in Prima categoria si è optato per i tre giovani, di cui due classe 1996 e uno classe 1997, mentre in Seconda i giovani saranno sempre tre con due nati nel 1996 e uno nel 1995.

I giovani norvegesi spingono i gemellaggi «Pronti al rilancio»

Olgiate Il sindaco Moretti ha incontrato gli studenti che hanno partecipato al progetto di scambi culturali «Dobbiamo fare lo stesso anche con Liancourt»

Puntare sui giovani per rinverdire i rapporti di amicizia in corso con Paesi esteri.

A cominciare da quello storico con Liancourt, i cui gemelli sono attesi in città a maggio. Ne è sempre più convinto il sindaco, Simone Moretti, anche alla luce dell’incontro – sabato mattina in municipio – con una cinquantina di studenti norvegesi, che ha soggiornato a Olgiate per una settimana nell’ambito degli scambi culturali in atto da alcuni anni tra l’Istituto superiore Giuseppe Terragni e la scuola superiore “Amalie Skram videregående skole” di Bergen.

Nel salutare e dare un caloroso benvenuto agli studenti norvegesi, alla presenza anche del vicesindaco Paola Vercellini, il primo cittadino ha voluto sottolineare: «La forza e l’assoluta validità di crescita di questi scambi, che aiutano i nostri ragazzi ad entrare in contatto con i loro pari età del nord Europa e a quest’ultimi con la realtà italiana. Questi scambi internazionali sono ottime occasioni per aprire gli occhi al mondo e diventare cittadini più informati».

A giudicare dall’entusiasmo manifestato dai ragazzi norvegesi, l’esperienza è stata positiva. «Hanno detto di essersi trovati molto bene, di avere ricevuto un’ottima accoglienza e di aver apprezzato il cibo italiano, pizza e pasta soprattutto – riferisce il sindaco – Li abbiamo accompagnati a visitare il Medioevo, la cappellina e la biblioteca. Ci ha fatto piacere che ci abbiano chiesto il significato dell’ape nello stemma comunale, simbolo dell’operosità degli olgiatesi».

In questa sezione apparirà il servizio gratuito di http://www.3bmeteo.com


© 2009 Proloco Lurate Caccivio :: P.IVA 02218260137 :: Sito web realizzato da Casalegno Marco
Powered by TXP - Admin

Tutte le informazioni e le immagini sono rilasciate sotto licenza secondo la Creative Commons License 2.0.