Esegui la ricerca

Proloco di Lurate Caccivio

Benvenuti

Benvenuti nel sito web dell’ Associazione Pro Loco di Lurate Caccivio. Nostro compito presentare a voi visitatori il nostro paese e tutte le sue bellezze, nonchè gli eventi che si svolgeranno durante l’anno organizzati da noi e da tutte le altre associazione nel comune che fanno capo a noi.

Castello via De Gasperi visuale nord Ponte sul Lura

Lurate

Utente sconosciuto. Effettua il login

prova

http://www.prolocoluratecaccivio.it/file_download/2/proloco_notizie_1_0-page0.jpg

Continua a leggere ->

file: proloco_notizie_1_0-page0.jpg [497,84kB]
Categoria:
download: 359proloco_notizie_1_0-page0.jpg

01 agosto 2016 | nessuna categoria |

Lurate Caccivio In Treno - Festa del Paese 2012

25 maggio – ore 20.45- Biblioteca comunale

Continua a leggere ->

14 maggio 2012 | nessuna categoria |

GITA A MONDOVI' (CN)

ProLoco di Lurate Caccivio
gita a
MONDOVI’ (CN)
Domenica 30 ottobre 2011

Continua a leggere ->

12 ottobre 2011 | nessuna categoria |

Serata Degli Auguri 2011

scrivo altro

Continua a leggere ->

05 ottobre 2011 | nessuna categoria |

Serata auguri 2010

Vi aspettiamo numerosi presso il teatro Pax alle ore 20,30 del 7 Dicembre!

Continua a leggere ->

13 novembre 2010 | nessuna categoria |

Nuovo sito online

Risulta online dal primo weekend di maggio il nuovo sito della proloco di Lurate Caccivio.
Questa nuova versione ricalca il nuovo stile grafico che si sta divulgando recentemente online denominato web 2.0 che attribuisce un più corretto uso della semantica al codice e una più semplificata gestione dei contenuti grazie all’uso di un CMS che, in questo caso è l’ottimo Textpattern

Continua a leggere ->

22 aprile 2009 | nessuna categoria |

In breve della provincia

Nuovo allenatore Como, c’è un tris Ma Pochesci resta il grande favorito

Calcio - Ninni Corda e l’amministratore Felleca hanno incontrato l’ex tecnico della Ternana. Intesa ancora da trovare

Tre allenatori in corsa per la panchina del Como, ancora nessuna decisione però su chi la spunterà. Il tempo stringe, la squadra lunedì partirà per il ritiro di Arona e dovrà farlo con un nuovo allenatore in panchina. Con cui, poi, parlare anche di mercato. Un Como-cantiere, visto che la possibilità sempre più concreta del ripescaggio in serie C ha spalancato la porta allo scenario sperato. Ma che, ovviamente, va anche costruito.

Il quadro delle trattative con gli allenatori è ristretto, non c’è una schiera di nomi e quelli già fatti sono stati tutti confermati. Ma certamente qualche chance in più dovrebbe averla Sandro Pochesci, allenatore di cui, già da qualche tempo, si dice possa essere il favorito. Oggi il tecnico ha incontrato Felleca e Corda e ha ribadito la sua disponibilità di massima a un accordo con il Como. Lo scorso anno Pochesci ha allenato la Ternana fino a gennaio, prima dell’esonero. Come detto, però, non è l’unico tecnico in lizza.

L’altro nome spendibile è quello di Agenore Maurizi, l’anno scorso alla Reggina, da molti anni su varie panchine di serie C e da tempo in ottimi rapporti con Corda. Altra strada che si sta percorrendo, confermata anche ieri dalla società, è quella che porta a Marco Banchini, tecnico giovane lo scorso anno alla Casertana, con il ruolo di vice di Scazzola.

E, in questi giorni, andranno completati anche gli staff tecnici: senza più Oliva, preparatore dei portiere passato alla Roma, e Guerra, preparatore atletico ora nello staff di Ancelotti al Napoli, vanno rimpiazzate anche queste figure.

Se la questione allenatore-collaboratori (il vice sarà comunque Cau) va decisa in poco tempo, c’è anche una squadra da completare, per poter partire in ritiro con un numero accettabile di giocatori. Fermo restando che, come capita ormai sempre più spesso, la squadra si completerà con il passare dei giorni. E che, per molte trattative in corso, c’è la necessità di conoscere con certezza la categoria, perché non tutti i giocatori contattati sarebbero disposti a scendere in D. Un rischio che, considerato il quadro generale, sembra ormai scongiurato.

Giovedì intanto è previsto un incontro importante con il Parma per Kucich. Il portiere della D potrebbe quindi aggiungersi alla lista dei tanti confermati della scorsa stagione: praticamente tutti i giovani – Bovolon, Cicconi, Loreto, De Nuzzo, Di Jenno, Gobbi e Fusi -, oltre ai più esperti Gentile, Gabrielloni, Buono e Anelli.

Alle porte anche la questione campi. Il Como è sempre alla ricerca di strutture per gli allenamenti: a Guanzate dovrebbe andare solo il settore giovanile, la prima squadra potrebbe tornare a Ponte Lambro, dove aveva chiuso la scorsa stagione dopo l’esperienza a Vighizzolo. Ma c’è anche l’ipotesi di Appiano Gentile: si cerca la collaborazione della squadra locale – la Fulgor Appiano – per portare lì l’attività di prima squadra e Berretti.

Como, il 29 luglio c’è la Tim Cup Oggi l’incontro con Pochesci

La società si muove sul mercato dopo i segnali positivi sulla possibilità di giocare in C. L’ex allenatore della Ternana resta il primo candidato per la panchina

La prima data per scendere in campo è vicinissima, tra meno di due settimane. Perchè il Como è stato inserito nel tabellone della Tim Cup, che comincerà domenica 29 luglio. E a quanto pare la società intende comunque accettare questo impegno, anche se sinora si è decisamente parlato di tutto, tranne che della nuova squadra da costruire.

Però lunedì prossimo, tra meno di una settimana, si andrà in ritiro, ad Arona. E lì per forza di cose si dovrà arrivarci almeno con un allenatore. E ora che tutto è un po’ più chiaro sul futuro e sulla categoria la scelta del tecnico non tarderà. Prima di domenica si dovrà scegliere per forza, del resto.

Il primo candidato resta Sandro Pochesci, nome già fatto nei giorni scorsi e ribadito nelle scorse ore dalla società. Che oggi lo incontrerà, per capire se l’accordo può essere concluso. Del resto, per il cinquantaquattrenne tecnico ex Ternana, che ha alle spalle una lunga carriera soprattutto in serie D, la condizione sembrava proprio essere quella della categoria. Ora che la C è a portata di mano tutto diventa più semplice.

Sul taccuino di Corda e della società, però, ci sono anche altri nomi. Con caratteristiche anche un po’ diverse. Per esempio quello del più giovane Marco Banchini, 38 anni, lo scorso anno vice di Scazzola alla Casertana, l’anno prima al Siena, dopo qualche anno di esperienza all’estero. Poi c’è anche il nome di Agenore Maurizi, che di esperienza in serie C ne ha molta di più, avendo sempre allenato tra i professionisti. L’anno scorso era alla Reggina.

Forse già stasera, comunque, si potrà avere qualche indicazione in più, quantomeno su Pochesci. Con cui, come detto, il Como parlerà già oggi.

Capitolo squadra. Si era già detto di circa una dozzina di giocatori che ci sarebbero stati comunque. E sarà così. A cominciare da Gentile, Gabrielloni, Buono e Anelli per proseguire con buona parte dei giovani: Bovolon, Cicconi, Loreto, De Nuzzo, Di Jenno, Cicconi, Gobbi e Fusi. Confermato anche l’arrivo a centrocampo dell’esperto La Camera. Ma potrebbe arrivare presto anche la conferma in porta di Matteo Kucich, che probabilmente sarà acquistato per metà dal Parma ma dovrebbe restare a giocare nel Como. La prospettiva della serie C cambia evidentemente un bel po’ le strategie e le vedute dei club di serie A, e con Torino, Inter, Genoa e Udinese, oltre che con lo stesso Parma, si stanno intrecciando rapporti per avere giovani interessanti.

C’è attenzione su due attaccanti,il ventenne promettente Gilles Duguet del Torino - l’anno scorso alla Pro Sesto - e il ventiduenne Simone Monni, l’anno scorso 13 gol in D con la Virtus Bergamo.

In questa sezione apparirà il servizio gratuito di http://www.3bmeteo.com


© 2009 Proloco Lurate Caccivio :: P.IVA 02218260137 :: Sito web realizzato da Casalegno Marco
Powered by TXP - Admin

Tutte le informazioni e le immagini sono rilasciate sotto licenza secondo la Creative Commons License 2.0.