Esegui la ricerca

Proloco di Lurate Caccivio

Benvenuti

Benvenuti nel sito web dell’ Associazione Pro Loco di Lurate Caccivio. Nostro compito presentare a voi visitatori il nostro paese e tutte le sue bellezze, nonchè gli eventi che si svolgeranno durante l’anno organizzati da noi e da tutte le altre associazione nel comune che fanno capo a noi.

Castello via De Gasperi visuale nord Ponte sul Lura

Lurate

Utente sconosciuto. Effettua il login

prova

http://www.prolocoluratecaccivio.it/file_download/2/proloco_notizie_1_0-page0.jpg

Continua a leggere ->

file: proloco_notizie_1_0-page0.jpg [497,84kB]
Categoria:
download: 412proloco_notizie_1_0-page0.jpg

01 agosto 2016 | nessuna categoria |

Lurate Caccivio In Treno - Festa del Paese 2012

25 maggio – ore 20.45- Biblioteca comunale

Continua a leggere ->

14 maggio 2012 | nessuna categoria |

GITA A MONDOVI' (CN)

ProLoco di Lurate Caccivio
gita a
MONDOVI’ (CN)
Domenica 30 ottobre 2011

Continua a leggere ->

12 ottobre 2011 | nessuna categoria |

Serata Degli Auguri 2011

scrivo altro

Continua a leggere ->

05 ottobre 2011 | nessuna categoria |

Serata auguri 2010

Vi aspettiamo numerosi presso il teatro Pax alle ore 20,30 del 7 Dicembre!

Continua a leggere ->

13 novembre 2010 | nessuna categoria |

Nuovo sito online

Risulta online dal primo weekend di maggio il nuovo sito della proloco di Lurate Caccivio.
Questa nuova versione ricalca il nuovo stile grafico che si sta divulgando recentemente online denominato web 2.0 che attribuisce un più corretto uso della semantica al codice e una più semplificata gestione dei contenuti grazie all’uso di un CMS che, in questo caso è l’ottimo Textpattern

Continua a leggere ->

22 aprile 2009 | nessuna categoria |

In breve della provincia

«Aggrediti a Como Lago dalla baby gang»

Un ragazzo di 14 anni di Guanzate vittima dei bulli a Como Lago: gli prendono il cellulare e chiedono il “riscatto”

Un ragazzino accerchiato, minacciato e rapinato sul vagone del treno dai componenti di una “baby gang”. Attimi di vero terrore per un ragazzino guanzatese di 14 anni che insieme a quattro amici coetanei del paese ha vissuto una brutta avventura alla stazione Fnm di Como Lago. È avvenuto nel pomeriggio di domenica scorsa ma soltanto dopo qualche giorno - grazie alla segnalazione fatta agli investigatori - la vicenda è venuta alla luce.

La ricostruzione

Secondo la ricostruzione fornita dai quattordicenni, i ragazzi dopo un pomeriggio insieme a Como attendevano l’arrivo del treno delle 18,20 per raggiungere la stazione di Cadorago, dove li avrebbero prelevati i genitori. Per ingannare il tempo di attesa i cinque adolescenti erano seduti fuori dalla stazione con alcune amiche di Cadorago. Ad un tratto vengono avvicinati da un ragazzino di colore che invita il gruppo con una scusa a seguirlo. Si rifiutano. Solo in seguito tre di loro salgono sul treno deserto, gli altri due restano in stazione. Purtroppo per l’unico ragazzino che ha con sé lo zaino va in scena la classica tecnica utilizzata dalle baby gang.

Il quattordicenne viene accerchiato da sette ragazzi italiani più grandi che si trovano nel vagone e isolato dal gruppetto degli amici. Lo fanno sedere, poi gli prendono lo zaino, lo aprono e trovano il suo cellulare, quello di un amico, del denaro e una cassa che si collega al cellulare per ascoltare la musica.

Olgiate, due appartamenti sottosopra «I ladri cercavano la cassaforte»

Doppio tentativo in via Leopardi, ma alla fine sono dovuti scappare a mani vuote

Furto in pieno giorno non molto distante dal centro. Incursione in un’abitazione privata in via Leopardi, l’altro ieri mattina, ai danni della famiglia Roncoroni. I ladri hanno approfittato dell’unico momento in cui la villetta è rimasta temporaneamente incustodita, per introdursi alla ricerca di oggetti d’oro e denaro. Nella speranza di individuare la presenza di una eventuale cassaforte, che non c’era, hanno setacciato minuziosamente sia l’appartamento al piano terra che quello al primo piano. Alla fine se ne sono andati a mani vuote. L’incursione è scattata intorno alle 10.

«Probabilmente hanno curato i movimenti di mia madre, che risiede al piano terra – spiega la figlia Marika Roncoroni, che abita al piano superiore con la sua famiglia – Dopo essere andata ad accompagnare mia figlia all’asilo, mia madre è rientrata in casa. Ha preso l’auto ed è uscita a fare alcune commissioni in paese. Al rientro, intorno alle 11, ha trovato un disastro».

«Un disastro»

In azione, con tutta probabilità, due persone. «Non abbiamo riscontrato segni evidenti di forzatura – riferisce la figlia della proprietaria dell’abitazione derubata – Non è escluso che siano entrati da una finestra sul retro, magari non chiusa bene. Nell’appartamento dove risiede mia madre, sono entrati nella sua camera da letto e hanno frugato ovunque. Sono addirittura saliti sopra l’armadio per rovistare in alcune scatole dove tiene conservati dei ricordi, ma anche lì non hanno trovato nulla. In cucina, hanno staccato un pezzo di legno dal piano cottura per vedere se sotto ci fosse qualcosa. Evidentemente si sono trattenuti non poco per avere avuto il tempo di frugare ovunque».

In questa sezione apparirà il servizio gratuito di http://www.3bmeteo.com


© 2009 Proloco Lurate Caccivio :: P.IVA 02218260137 :: Sito web realizzato da Casalegno Marco
Powered by TXP - Admin

Tutte le informazioni e le immagini sono rilasciate sotto licenza secondo la Creative Commons License 2.0.